Gita al Parco Sigurtà

Domenica scorsa ci siamo concessi una piccola gita fuori porta al Parco Sigurtà di Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona. Una gita per apprezzare e toccare con mano la primavera nei suoi sfavillanti colori e nei suoi intensi profumi.
Il parco si estende per 60 ettari ed è visitabile a piedi (come abbiamo fatto noi), in bicicletta o in golfcar. Per ogni periodo dell'anno ci sono fioriture diverse, nel nostro caso, essendo aprile, siamo capitati nel periodo dei tulipani. Lo sguardo viene catturato subito da centinaia di tulipani di qualità e colori diversi, mai visti e mai nemmeno immaginati; si perde poi nei vastissimi prati verdi e curati; si sposta sui laghetti abitati da pesci di specie diverse e si allunga verso i maestosi cipressi.
Si cammina su sentieri in pietra, volendo,  per cui anche se il giorno prima fosse piovuto non ci si infangherebbe; altrimenti ci si lascia andare dove portano i piedi, magari sui morbidi tappeti erbosi, teatro di rotolamenti e piccoli pic-nic. Da visitare anche il castelletto, l'eremo, la meridiana, la grotta in tufo con la Madonnina, la piccola fattoria e poi il labirinto, da cui i bambini sono stati attratti fin dall'inizio. Siamo rimasti al parco dalle 10 del mattino fino alle 16.30 circa del pomeriggio e non ci siamo di certo annoiati. Di ritorno verso casa è doverosa una sosta per un gelato in centro a Valeggio sul Mincio, piccolo e antico borgo costruito proprio sul fiume.
Ci siamo promessi di ritornarci in estate, perché alcune fioriture che mi sarebbe piaciuto vedere, come le ninfee, le rose e i fior di loto ancora non c'erano.
 














 

Commenti

Post più popolari